SCUOLA APERTA, SCUOLA INTEGRATA

Il progetto prevede le seguenti attività:

a) Applicazione del protocollo tra servizi e scuole approvato nel 2018.

b) Prosecuzione dell’attività della Comunità di pratica

c) Sostegno alle attività degli Spazi insegnanti

d) Formazione per gli insegnanti e gli operatori dei servizi

e) Sostegno alle attività degli “Sportelli d’ascolto scolastici”.

f) Progetto speciale: “IO APPRENDO” – Doposcuola specialistico per minori con BES e attività educativo-formative per insegnanti e genitori – Bando regionale FVG

In questi anni, all’interno delle progettualità del Piano di Zona, l’Ambito ha curato e investito molte risorse nella collaborazione con le scuole del territorio, sia con interventi mirati che attraverso il sostegno e la promozione di progettualità volte a rispondere ai bisogni dei minori e delle famiglie, ma anche a venire incontro alle esigenze formative degli insegnanti e degli operatori coinvolti. Sono stati realizzati diversi momenti di incontro, sia con i Dirigenti che con gli insegnanti dei singoli Istituti Scolastici, finalizzati a migliorare lo scambio di informazioni, la conoscenza tra scuola e servizi, facilitare le segnalazioni di situazioni di disagio, migliorare la presa in carico e rilevare i bisogni e le problematiche emergenti, con l’obiettivo di ottenere una ricaduta positiva nel lavoro quotidiano, sia nella gestione dei casi che nella costruzione di relazioni e alleanze. Alla luce di tali esperienze, a partire dalla possibilità concreta di sperimentare modalità positive di collaborazione, nel corso del 2017 è stata avviata la Comunità di pratica, con la supervisione del prof. Daffi. Nel 2018 è stato sottoscritto il Protocollo Buone prassi da parte di tutti gli istituti del territorio e servizi sociali e socio-sanitari. Con tale protocollo si va anche ad istituire la Comunità di pratica, come luogo deputato alla costruzione e implementazione delle buone prassi per la presa in carico condivisa dell’alunno in presenza di BES; è una rete di insegnanti, in qualità di referenti degli Spazi insegnanti, e operatori dei servizi che insieme possono riflettere sulla loro pratica, condividere approcci, sperimentare nuovi contenuti e mettere a sistema nuove pratiche.

Ogni anno vengono organizzati dei percorsi formativi rivolti agli insegnanti ed operatori dei servizi, riconoscendo l’importanza e la necessità di creare degli spazi di crescita professionale a fronte della sempre più complessa realtà sociale e all’emergere di problematiche specifiche all’interno dei contesti scolastici che necessitano di nuove strategie di fronteggiamento. Vista la progettualità innovativa e unica in Regione, si ritiene importante implementare tale progetto al fine di giungere concretamente a dei risultati sempre più concreti e  visibili.

Attraverso il progetto vengono, inoltre, sostenute le attività degli Sportelli d'ascolto scolastici e degli Spazi insegnanti all'interno degli Istituti.

Quest'anno abbiamo partecipato al Convegno Erickson "Supereroi fragili" (Rimini - 10 e 11 maggio 2019) presentando il nostro progetto nella sezione buone pratiche. Vai alla presentazione